Amanda Hotel Da Nang

Ospita un ristorante, Da Nang Amanda Hotel offre camere semplici ma confortevoli con accesso WiFi gratuito in camera. È dotato di una reception aperta 24 ore reception, sale riunioni / funzione i servizi in camera e un parcheggio gratuito in loco. La proprietà dista circa 1,5 km da Da Nang International Airport ea 2,5 km dal Museo Cham. Canzone Han Bridge e My An Beach sono 4,6 km trong distanza. Amanda Hotel Da Nang, dispone di un ristorante e strutture ricettive è semplice ma con accesso a internet Wi-Fi gratuita nelle camere. L’hotel offre anche una reception aperta 24 ore al giorno, strutture per conferenze / sala eventi e un parcheggio gratuito in loco. Le camere con aria condizionata dispongono di pavimenti piastrellati, scrivania, armadio, telefono e TV via cavo. Dotato anche di un bollitore elettrico e un minibar. Il bagno privato con doccia, pantofole e asciugacapelli. Amanda Hotel Da Nang, cordiale personale sarà lieto di assistervi con il servizio di cambio valuta, deposito bagagli, servizio di lavanderia / lavaggio a secco e organizzazione di escursioni. I servizi di trasporto e trasferimenti aeroportuali sono disponibili ad una città aggiuntivo phi.

Toa situato nel centro di Da Nang anche, Da Nang Amanda Hotel è un hotel a 3 stelle con 11 piani, 58 camere moderne con Cityview e Riverview sarebbe una destinazione ideale per trascorrere le vostre vacanze prezioso. A soli 15 minuti dall’Aeroporto Internazionale di Danang, Danang Amanda Hotel promette di essere un luogo ideale per il vostro viaggio d’affari. Questo nuovo hotel è situato a prendere il suo posto come sia per i viaggiatori d’affari e di piacere. Oltre ad una comoda posizione con furiture elegante e confortevole, con personale professionale e il nostro amichevole, noi – Amanda Hotel Danang accoglie tutti gli ospiti a trovare un posto nella moderna, impianto servizi eccellenti e completi.
asian ruby park

Source: http://www.dulichso.com

Amanda Hotel Da Nangultima modifica: 2015-10-29T09:26:22+01:00da govietnam
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento